Video con escort

Immaginate la sorpresa dei clienti

Quando all’insaputa ci si trova in un filmino girato di nascosto

Come tutti sappiamo è molto rischioso intraprendere qualsivoglia rapporto con un’accompagnatrice, perché a sentire le notizie che circolano pare che anche solo se ti azzardi a portar loro un panino finisci indagato per favoreggiamento alla prostituzione. Insomma, viviamo in un mondo dove per una persona “normale” l’incontro con una escort può portare solo a conseguenze assolutamente negative, abbiamo sentito la notizia di un cameriere oggi indagato solo perché portava bibite fresche a delle accompagnatrici, di una padrona di casa che ignorava di aver affittato il suo locale proprio a quest’ultime e altre storie sempre legate a fatti di questa tipologia.

Ma c’è sempre chi esagera, come leggiamo nell’articolo ripreso da corriere.it una maitresse quarantatreenne di Roma non li limitava solo all’affitto di un locale e alla riscossione della percentuale sui guadagni. Quando sono intervenuti i carabinieri per una perquisizione accurata all’interno dell’appartamento, hanno scoperto anche un pc dove la donna conservava video hard dei clienti, ignari di essere ripresi durante gli atti sessuali, ci sarebbe mancato pure che questi ultimi fossero postati su siti con tanto di musica e avremmo raggiunto il culmine per escort e clienti con ritornello . Probabilmente il materiale sarebbe servito per ricattare gli stessi al fine di ottenere maggior denaro; oppure venivano venduti a siti porno amatoriali di cui la rete abbonda. Inoltre gli inquirenti hanno rinvenuto sul posto anche un taccuino sul quale la maitresse segnava gli appuntamenti delle ragazze e i soldi percepiti per ogni prestazione. Il tutto è stato scoperto quando un uomo delle forze dell’ordine, fingendosi cliente, è entrato nella casa chiusa ed ha notato la presenza di sei ragazze che erano lì ovviamente per prostituirsi.

Si riapre dunque il dibattito, volenti o nolenti, sulle case chiuse e sono in tanti a chiedersi se sia stato giusto eliminarle definitivamente, alimentando così i focolai di tratta e prostituzione per le strade, altri sono convinti che questa sia una guerra che ha solo cambiato terreno, una guerra da vincere a tutti i costi, una guerra già persa in partenza, cosi come diceva Hitler ad Eisenhower.