Un lavoro fantastico

In Italia la solita casta di benpensanti avrebbe gridato allo scandalo

Da un altra parte del mondo, dove fanno di tutto e di piu’, stiamo parlando della Cina, hanno copiato per anni qualsiasi cosa trovassero nell’universo per farci capire che a questo mondo tutto e’ possibile senza chiedere niente a nessuno, fregandosene di tutto e di tutti.

Ritenendo opportuno fare quello che vogliono a casa loro, contrariamente a noi che dobbiamo fare quello che ci dice la BCE, ecco che questo popolo ci indica con il loro modo di vivere, una professione che nel nostro paese potrebbe produrre due tipi di effetti differenti:  far morire dalle risate le persone, diversamente produrre lo sdegno totale. Ci stiamo riferendo ad un lavoro esclusivamente femminile in Cina denominato: punheteiras, tradotto in italiano: pugnettista o meglio pipparola oppure masturbatrice, vedete voi e l’articolo lo trovate pubblicato sul corrierediroma.it

Un lavoro riconosciuto e retribuito in Cina con 1200 euro che per una donna italiana sono soldi rispetto per chi fa la commessa o la cassiera a 800/900 euro mensili dal lunedi al sabato. Un lavoro coperto anche dal rischio di infortunio perche’ la gestualita’ e la ripetizione dei movimenti come si legge dall’articolo, potrebbero creare danni alla mano e ai tendini del polso, quindi con annessa una polizza previdenziale assicurativa.

Potremmo aggiungere altro ma pensiamo che questo possa bastare per dare una idea di cosa potrebbe risultare se una professione del genere venisse riconosciuta nel nostro paese e allora e’ piu facile che una donna possa fare la escort Roma piuttosto che fare delle “ seghe “ tutti i giorni. Senza voler mancare di rispetto a nessuno sarebbe meglio che ci andassero certe persone a fare di queste ultime e una volta per tutte per cui provate ad immaginare una simile professione nel nostro paese: Fatti e non pugnette! Quelli che contano sono proprio loro, i fatti e non di certo le parole composte da aria fritta.

Parlare di crisi, mancanza di lavoro, aziende che chiudono e saracinesche che si abbassano, sono cose che sentiamo e leggiamo tutti i giorni, inventarsi qualcosa non e’ facile e bisogna darsi da fare, cosi come dicevano i nostri nonni tanti anni fa’. Quando accendiamo la televisione c’e’ sempre qualcuno che oggi parla di aria fritta e risponde con fritture a chi gli fa le domande perche’ non ha argomenti e indovinate a chi ci stiamo riferendo.

In pratica i cinesi ci stanno dicendo che per una donna fare la escort risulta essere un lavoro regolare e accettato dallo stato, ma ci stanno anche dicendo che esistono le varianti e una di queste e’ proprio il mestiere di cui sopra. Ma detto questo, non preoccupatevi, qui in Italia siamo molto piu’ avanti di loro perche’ a salire sul podio ci pensa la nostra classe politica, la piu’ esperta del settore nel raccontarci delle pugnette tutti i giorni. Chiediamo scusa per la volgarita’ ma certe parole da strada, rendono molto meglio di quelle usate dall’accademia della Crusca.