Laura 28 anni, escort

Dal sud america come tante

Una storia raccontata da una ragazza brasiliana

Quante se ne sentono al giorno d’oggi di storie più o meno difficili, quella che andiamo a raccontare oggi la riprendiamo dal sito lifestyle.tuttouomini.it e ci parla di Laura, una ragazza sudamericana come tante,  ha ventotto anni e fa l’accompagnatrice o la escort o la prostituta, eppure il divario tra queste parole è tanto sottile nel significato quanto è lontano dall’etimologia, ma questo è un altro argomento.

Entrata nel mondo a luci rosse per denaro, come fanno praticamente tutti quelli che approcciano il mestiere più antico del mondo, ma stavolta però non è il caso per chi cerca maggiori agiatezze, una vita da benestante, una bella casa ed iniziò questo lavoro quando aveva appena sedici anni, all’epoca fidanzata con un ragazzo sulla trentina e ci racconta di come lui dovesse un’ingente somma ad un tizio che frequentava casa sua. Quando questo signore chiese al suo ragazzo di avere prestazioni sessuali con lei in cambio del saldamento del debito, lui accettò e a quel punto Laura, innamorata di quell’ amore tutto adolescenziale, quello che ti apre in due e non fa dormire la notte, decise di aiutare il suo ragazzo e acconsentì alla proposta indecente.

Nel letto di quell’ uomo scoprì che non era poi così male la cosa e che poteva donare il suo corpo senza provare alcunché nei confronti dell’altra persona. Oggi è una escort, riceve mediamente quattro clienti al giorno per un totale di circa cinque o sei ore di lavoro e a fine mese la media è tutt’altra per quanto riguarda il guadagno. Ora non sappiamo di preciso dove sia andata a vivere Laura dopo aver lasciato l’America Latina, forse proprio in Molise, magari a Campobasso, chissà? Per trovarla sarà sufficiente spulciare qui e là gli annunci sui siti che reclamizzano le prestazioni delle escort, non dovrebbe essere difficile. Il difficile per lei sarà trovare un giorno una persona che non tema il suo passato, che le sia vicina, cosa che noi tutti le auguriamo sinceramente.