Escort in bakeca

Chiunque puo’ mettere on line qualsiasi immagine

Senza per questo essere controllato o trovare qualcuno che controlli

Qualche anno fa abbiamo avuto il piacere di conoscere e di parlare con il fondatore di Bakeca.it una persona molto cordiale e disponibile, ben voluto da tutti il quale pero’ a causa di una brutta malattia ha dovuto lasciare famiglia lavoro e amici in pochissimo tempo. Una persona dicevamo tanto amata quanto odiata, cosi come e’ successo anche a noi del resto, per l’innovazione che aveva portato nel mondo del web facendo postare annunci gratuiti e tutti tipi a 360 gradi, ivi compresi quelli per Escort, annunci semplici e solamente indicativi con poche possibilita’ per l’utente di poter inserire piu di tanto per i mezzi di allora pero’ con successo enorme ed in poco tempo per i risultati ottenuti al punto di trovarsi una bella mattina attaccato da Hacker che gli sbattevano giu il sito e nulla cosi si poteva vedere on line, idem e stessa cosa per Incontri Italia attaccato alla stessa identica maniera da persone pagate per l’appunto dall’invidia della concorrenza e niente altro.

Dalla scomparsa del fondatore sono subentrarti altri personaggi in seguito e tanti altri che collaboravano se ne sono andati per le loro strade alcuni dei quali creando dei siti analoghi storpiando lo stesso nome a dominio e cosi facendo attirare pubblico in particolare per una sezione dedicata ad annunci personali Donna cerca Uomo che oggi viene usata da una miriade di siti analoghi proprio per annunci di escort e persone che desiderano avere incontri a carattere personale ma sempre per le medesime situazioni. Questa in breve la storia del perche’ di tanti Bakeca in giro per il web, proprio per il successo ottenuto in breve tempo e quindi quando si ha successo, tanti provano ad imitarti e metterti i bastoni fra le ruote per farti cadere e per portare via il pubblico dalla propria parte, ma a parte tutto questo ci sta da dire una cosa molto semplice che non e’ il locale che fa l’ambiente ma e’ il gestore che cura i particolari del suo ambiente, per cui un ristorante strafigo senza un professionista all’altezza non puo’ rendere al massimo. Lo stesso dicasi per chi offre la possibilita’ di fare annunci su siti analoghi dove chiunque puo’ inserire il proprio annuncio mettendo le foto e quant’altro, senza che nessuno controlli e senza verificare se le foto immesse nel contesto sono veritiere o i telefoni appartengono alla stessa persona che ha fatto il tutto, lo potete leggere anche voi a fine pagina sul sito indicato, dove si nota l’avviso che la gestione del sito non controlla un bel niente e l’unico responsabile rimane chi ha fatto l’inserzione, ora sarebbe come dire che noi lasciamo aperta la porta di casa e qualcuno entra per metterci una bomba o fare dei danni ai locali e noi proprietari di casa non sappiamo manco chi e’ entrato in quel momento.

Questo per dire che e’ facile per qualsiasi persona fare annunci per escort con foto false o con foto di altre persone che non c’entrano niente, immettere un numero di telefono che non si sa bene a chi appartenga e questo ce l’hanno raccontato tante ragazze vittime di soprusi eseguiti in questi termini, vale a dire foto rubate alle legittime proprietarie che stavano su altri siti con telefoni ai quali rispondeva altra ragazza, la quale contattata proprio per l’accaduto non ne sapeva nulla in quanto l’annuncio l’aveva fatto una sua amica che non stava piu’ li con lei ma che era andata a casa sua in Brasile, la quale le aveva lasciato pure il suo telefono per rispondere a vecchi suoi clienti, oppure peggio ancora il caso di una signora che riceveva telefonate a non finire da persone sconosciute perche’ avevano letto il numero sull’annuncio e chi l’aveva fatto sicuramente aveva sbagliato a scrivere, quindi una rottura di scatole a non finire per questa donna, sposata con famiglia, ignara di tutto quanto. Ma questo e’ solamente un caso fra i tanti che a tutt’ora avvengono in questi siti per pubblicazioni gratuite, sia chiaro che il sito sopracitato non c’entra niente con quanto raccontato l’abbiamo preso come esempio, altri ancora sono piu o meno sulla falsa riga come metodo di inserimento per cui non cambia nulla ed ecco che cosi facendo il pubblico sa gia’ che se riuscira’ ad  incontrare la persona rappresentata nelle foto, sara’ per puro caso.

Altro ancora lo notiamo su altri siti fatti in copia e incolla, ovvero se una escort vuole fare un annuncio premium questo va ben su altri 15 siti tutti uguali fatti alla stessa maniera e con le medesime caratteristiche, tanto per citarne uno cosi poi trovate pure gli altri donnacercauomo.com   dove oltre a tutto quanto riportato sopra, 1 mese di inserzione non costa poco ma visto e considerato che i siti sono 15 ecco che allora la cifra si puo’ spendere, cosi potrebbe pensare l’inserzionista, ma poi alla fine il risultato invertendo l’ordine dei fattori non puo’ cambiare, visto uno visti tutti con l’unica differenza che se non ti vedono da una parte possono vederti da un altra ma anche questo poteva andare bene fino a qualche anno fa, oggi e’ relativo perche’ se un utente sa dove sono gli annunci e conosce il sito non va a vedere gli altri sapendo che sono tutti uguali. Aggiungiamo pure inoltre un altra cosa per quanto riguarda tutti questi siti e cioe’ il fatto di poter fare inserzioni cumulative, tipo : -siamo 5 ragazze tutte quante disponibili e ci troviamo tutte nella stessa zona e stesso appartamento-e guarda caso con un solo numero di telefono e a chi sara’ mai intestato questo numero? Salta fuori che dietro a tutto cio’ ci sta una banda di Rumeni cosi come e’ successo tempo fa a Milano, i quali altro non erano che sfruttatori delle malcapitate, arrestati e sbattuti in galera ma anche qui sappiamo gia come va a finire per quanto riguarda questa gente, dopo 15 giorni sono gia in circolazione. Senza parlare poi degli annunci fatti dai cinesi, centri massaggi, centri benessere e realx che niente hanno a che vedere  con chi fa seriamente questo mestiere e ne salta fuori che dentro al centro ci stanno 7/8 ragazze tutte quante cinesi che per 30 euro fanno di tutto, anche questi smascherati dalle Iene e dalle forze dell’ordine dopo aver visionato gli annunci su internet postati proprio su siti gratuiti o presunti tali, perche’ poi sappiamo bene che per stare in evidenza si paga eccome.

Quindi come avete potuto notare si e’ arrivati all’esasperazione di annunci eseguiti con il sistema sbatti su tanto c’e spazio per tutti e tutti nella stessa pagina, trans con esposizione esplicita di attributi in bella evidenza in mezzo ad annunci di donne, coppie e annunci cumulativi come dicevano sopra dove anche un ragazzino capisce che dietro a tutto cio’ ci sta ben altro e tutto questo spesso senza nessun controllo, ma invece quello che rimane chiaro e molto trasparente e’ la qualita’ delle esposizioni pubblicitarie curata direttamente dal gestore di determinati siti, controllata e verificata, unita al fatto di poter mettere a disposizione del pubblico un servizio mirato per chi sta cercando cose vere, reali e non foto da collezionare, per cui oggi se tanta gente si e’ allontanata dai siti di annunci e’ anche per questo motivo, ma alla fine chi cerca trova e le persone bene informate per non trovarsi sorprese sanno benissimo dove e da che parte si puo’ cercare.